Solaris – riconoscimento nuovi device

Su solaris, quando si collega una nuova periferica, come un disco o un tape, non viene vista in automatico dal sistema operativo; è necessario creare un nuovo device tramite appositi comandi.
Il modo più semplice è utilizzare drvconfig, un comando che esegue una scansione dell'hardware, senza creare il nuovo device. Dopodiché si lancia il comando apposito per creare il device voluto: disks per aggiungere dei dischi, tapes per aggiungere delle unità a nastro, ports per delle porte seriali e così via.
Per dare qualche esempio, per creare il device di un nuovo disco:

Per creare il device di una nuova unità a nastro:

Dalla versione 8 di solaris è stato aggiunto il comando devfsadm con lo scopo di rimpiazzare la suite dei comandi precedenti. Al momento i comandi sopra indicati sono ancora validi, ma in future versioni di solaris potrebbero essere rimossi. Il comando accetta vari parametri, in ogni caso il modo più semplice e veloce consiste nell'utilizzare il parametro -c device_class. device_class può assumere i seguenti valori: disk, tape, port, audio e pseudo.
Tornando agli esempi precedenti, per creare il device di un nuovo disco:

Per creare il device di una nuova unità a nastro:

Per maggiori informazioni sono disponibili le pagine del man.

Tags: , , ,

About the Author

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top