WordPress – rendere il proprio sito print friendly

WordPress nasce per semplificare la creazione di blog e siti web, consentendo grazie ai temi una completa personalizzazione dell' aspetto grafico. Ma come si accenna nelle pagine del WordPress Codex, la maggior parte dei temi sono pensati per lo schermo, non per la stampa. Questo significa che avranno un bellissimo risultato sullo schermo, ma quando andremo a stampare la pagina saranno inserite anche informazioni che non dovrebbero comparire sulla carta, come menu, banner pubblicitari ecc…

Fortunatamente è possibile rendere "print friendly" anche un tema non pensato per questo scopo, con piccole, semplici modifiche e aggiunte. Incominciamo a stabilire cosa dovrebbe comparire sulla pagina stampata, e soprattutto cosa non dovrebbe comparire.

Ovviamente deve comparire il contenuto del post (o della pagina), in pratica quello che nel codice viene identificato come #content se vogliamo stampare qualcosa, è quello il contenuto che ci interessa.

Altrettanto ovviamente non dovrebbero comparire i banner pubblicitari (se li mettiamo è per i click, non servono a nulla sulla carta stampata) e la/le sidebar. Dovrebbero essere esclusi anche i menu, e probabilmente anche tutte quelle "cose" che mettiamo tramite i widget. l'header e il footer possono restare se sono semplici e non troppo invasivi, altrimenti è meglio toglierli. Discorso a parte per i commenti; io preferisco toglierli, ma qualcun altro potrebbe volerli includere, soprattutto in questo caso la scelta dipende dai gusti personali.

Una volta fatta la lista di cosa includere nella stampa e cosa no, per ottenere l'effetto voluto è sufficiente creare una pagina di stile CSS. La cosa migliore è creare un file chiamato print.css dove mettere quanto stabilito. E' prima di tutto necessario guardare il codice generato da WordPress, identificando le varie sezioni della pagina. Dovrebbe essere qualcosa del tipo:

Queste sezioni andranno inserite nel file print.css che dovrà contenere un codice simile a questo:

Quindi lo scheletro di quanto stiamo creando dovrebbe essere simile a questo:

Le singole sezioni vanno abilitate con il codice display:block come ad esempio:

o disabilitate inserendo il codice display:none come ad esempio:

Alla fine dovremmo avere un file simile a:

dove dovremo aggiungere le altre sezioni (guardando il codice generato dal nostro tema) che intendiamo rimuovere. E' possibile (anzi probabile) che sia necessario qualche altro adeguamento sullo stile per compensare i cambiamenti delle parti rimosse (come ad esempio la sidebar, soprattutto se si trova a sinistra). Ma per quest'ultima cosa non si possono dare indicazioni di carattere generale.

Come ultima cosa dobbiamo modificare il file header.php inserendo la riga per caricare il file print.css:

A questo punto possiamo avere sulla pagina stampata solo quanto desiderato.
 

Tags: , ,

About the Author

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top