Installare Zend Optimizer su Linux

 

Zend Optimizer è uno di quei prodotti di cui si ignora l'esistenza fino al momento in cui se ne ha bisogno per qualche script php.

Zend Optimizer serve essenzialmente a due cose, a velocizzare l'esecuzione degli script php e ad eseguire gli script cifrati con Zen Guard. E' quest'ultima funzione che spesso rende necessaria l'installazione sul proprio server Linux di Zend Optimizer.

Zend Optimizer è un file binario, e per ogni versione di php va utilizzata la versione corrispondente di Zend Optimizer, che può essere scaricata da questo indirizzo: http://www.zend.com/it/products/guard/downloads.

Se il nostro server Linux utilizza la versione php 5.2 o precedente, non ci sono problemi, è sufficiente caricare la versione corrispondente di Zend Optimizer in una directory a scelta e modificare il file php.ini aggiungendo la riga:

(supponendo di averlo messo nella directory /usr/local/zend)

Se il nostro server Linux utilizza la versione 5.3 del php bisogna scaricare ed installare il pacchetto Zend Guard Loader.

Nota. Sia per Zend Optimizer sia per Zend Guard Loader va scaricata la versione a 32 o 64 bit corrispondente all'installazione del nostro Linux.

In quest'ultimo caso (php 5.3), se lo script è stato cifrato con la stessa versione de Zend Guard, va tutto bene, se è stato cifrato con una versione precedente iniziano i problemi, perché le versioni sono incompatibili.

Al momento in cui scrivo, la versione di Zend Guard Loader funziona solo con script cifrati con la versione 5.3, o almeno io non sono riuscito ad utilizzarlo.

In quest'ultimo caso è necessario effettuare un downgrade del php per installare la versione 5.2 del php. Volendo, come spiegato qui: http://marziocarro.com/2011/05/installare-php-5-2-su-ubuntu-10-4/ è possibile la versione di Zend Server Community Edition che fornisce l'intero stack php già compilato per le maggiori distribuzioni di Linux.

Una volta installato Zend Server Community Edition avremo a disposizione il modulo Optimizer+ che dovrebbe servire allo scopo. Dico "dovrebbe" perché personalmente non sono riuscito ad utilizzarlo ed è stato comunque necessario il binario Zend Optimizer per la versione php 5.2.

In quest'ultimo caso le due versioni di Optimizer vanno in confitto ed è necessario disabilitare Optimizer+ rimuovendo la cartella /usr/local/zend/lib/optimizerplus

Per un ambiente di produzione è consigliabile rimuovere anche la cartella /usr/local/zend/lib/debugger in modo da disabilitare il debugger.

Tags: , , , ,

About the Author

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top